All’Opera, la stagione 2017/18

Le stagioni operistiche al cinema non sono più una eccezione. Ormai costituiscono una proposta strutturata, veri e propri listini per una forma di spettacolo che ha saputo individuare un suo pubblico “alternativo” rispetto a quello schiettamente cinematografico e che offre agli esercenti una buona fonte di incasso. Ormai da anni il progetto All’Opera di RaiCom porta nelle sale, grazie alla trasmissione via satellite di Opensky Cinema, una selezione del meglio delle performance dai teatri italiani in modalità live o near-live, rappresentando anche «uno strumento straordinario per comunicare la qualità ed il dinamismo culturale che l’Italia è in grado di esprimere».

Gli spettacoli offerti da RaiCom rispondono anche ai più alti standard qualitativi di ripresa: 10 telecamere con immagini in HD e oltre 50 microfoni con qualità audio Dolby Atmos®.1 produzione in 4K pianificata per stagione. E sono sottotitolati (al bisogno).

Mentre la stagione in corso sta per concludersi, RaiCom ha già comunicato il cartellone per la stagione 2017/18. Si comincia il 17 ottobre, un martedì, con la Carmen di Bizet, opera in quattro atti registrata alle Terme Di Caracalla in 4K , produzione del Teatro dell’Opera di Roma, per concludersi il 16 maggio 2018 con Le Corsaire, balletto in tre atti basato sul poema Il corsaro di Lord Byron (1814) e musicato da Adolphe Adam in diretta dalla Scala di Milano. Titolo e soprattutto data prestigiosa è quella del 7 dicembre con la prima alla Scala di Milano: l’Andrea Chénier di Umberto Giordano, diretta da Riccardo Chailly con la regia di Mario Martone.

Per conoscere la stagione All’Opera di RaiCom, cliccate qui.

— mercoledì 5 aprile