Nella Sphera delle emozioni

User experience. Avete mai sentito questa espressione? Beh, la user experience è ciò che una persona prova quando usa un prodotto o un servizio. Per loro natura i cinema offrono un’esperienza molto appagante, dovuta essenzialmente al contenuto proiettato. Ma la concorrenza sui contenuti portata dalle piattaforme televisive e soprattutto quelle su internet (per non parlare della pirateria) si fa sempre più aggressiva. Come convincere allora il pubblico a non poter rinunciare alla user experience offerta dalla sala? Con Sphera.

Il Gruppo Ymagis sta seriamente lavorando al tema, impegnando sia Eclair, la divisione che si occupa dei contenuti che ha lanciato di recente EclairColor, il nuovo standard HDR per l’immagine cinematografica, sia CinemaNext, il fornitore leader dei servizi tecnici per gli esercenti che ha presentato Sphera.

«Con Sphera abbiamo l’ambizione di offrire agli esercenti di qualsiasi dimensione e tipologia una nuova soluzione chiavi in ​​mano che li aiuterà a migliorare notevolmente l’esperienza del pubblico con immagini cinematografiche di grande effetto, audio coinvolgente e design contemporaneo», ha infatti spiegato Jean Mizrahi, fondatore e amministratore delegato del Gruppo Ymagis.

Che cos’è Sphera?

Sphera è il nuovo, straordinario formato premium per i cinema, il nuovo punto di riferimento per il concetto di sala. «Sphera apre al pubblico un mondo completamente nuovo con la ricchezza e la varietà della sua innovativa offerta», ha detto Till Cussmann, vicepresidente senior di CinemaNext.

Sphera è un pacchetto che comprende la progettazione degli interni, la proiezione, l’audio; un sistema perfetto sia per i cinema di nuova costruzione sia per quelli ristrutturati. Sphera offre la migliore qualità dell’immagine oggi disponibile con neri più profondi, colori più ricchi e dettagli più definiti grazie all’adozione di EclairColor e delle tecnologie di proiezione in 4K. Per l’audio è utilizzata una tecnologia subwoofer sviluppata sui trasduttori di energia di nuova generazione: è un sistema assolutamente innovativo per i cinema, che non ha rivali, avvolgendo letteralmente gli spettatori nel suono surrounding, su base Dolby Atmos™. Per utilizzarla non occorre fare affidamento su tecnici audio, il sistema è universale: si passa agilmente tra una configurazione e l’altra utilizzando qualsiasi dispositivo.

Gli interni, infine. I designer hanno creato un concept con materiali che riducono i riflessi della luce. Il sistema di illuminazione è anch’esso studiato per migliorare l’esperienza vissuta al cinema. Può essere infatti programmato in maniera da “anticipare” l’emozione del film che sarà proiettato in sala: un’atmosfera carica di eccitazione o una romantica e rilassata. Effetti di luce spettacolari. Difficile trovarli altrove, figuriamoci davanti al pc!

Scoprite Sphera su spheracinema.com

— mercoledì 17 maggio